La più importante soluzione web per professionisti del settore medico

Quando cercate su Google uno specialista medico in una città , molto spesso la prima pagina di risultati non mostra la classica lista di siti web: appare, invece, una mappa con dei segnalini rossi che indicano la posizione degli studi medici più importanti.
Affianco alla mappa vengono mostrate le informazioni su questi centri ed i relativi siti web.

Avere una buona posizione su questa lista - in gergo [highlight color="yellow"]Blended Results[/highlight] - di Google Maps è semplicemente il passo più importante che possiate fare se volete utilizzare internet per aumentare il numero di clienti del vostro studio medico.

Dato che queste posizioni sono preziose, è difficile che riusciate ad essere presenti senza un lavoro specificatamente volto a riuscirci.
Se seguirete le migliori pratiche di ottimizzazione, farete già il 95% in più del lavoro dei vostri concorrenti, ed emergerete tra i risultati del motore di ricerca.

Step 1 : Creare una pagina di Google+

La prima cosa da fare, quindi, è creare una pagina Google+.

  • Iscriversi a Google+
  • Selezionare ‘Create a page' nel menu a sinistra, nel tab Pages
  • Selezionare Local Business or Place” e seguire i passi della configurazione

Google invierà una cartolina con la password per avere la sicurezza che voi realmente gestiate lo studio in questione, quindi è necessario attendere l'arrivo della password prima di andare avanti.

Step 2 : Rendere interessante la vostra pagina

La vostra nuova pagina Google+ sarà il primo punto di contatto con i potenziali clienti, quindi un passaggio chiave di questa ottimizzazione è renderla il più interessante possibile (appena sotto le vostre informazioni, sono presenti i link dei vostri concorrenti, quindi è di cruciale importanza che la prima impressione sia quella giusta):

  • Compilare ogni informazione rilevante (descrizione dello studio, orari d'apertura, recapiti)
  • Disabilitare ogni tab non utilizzata, come quelle dei video o delle foto, in modo che l'esperienza di navigazione dell'utente sia la più “pulita” possibile
  • Utilizzare l'immagine del profilo (250px x 250px) e l'immagine del banner (940px x 180px) per creare un ambiente professionale

Step 3 : Ottimizzare

Un gruppo di 40 consulenti di ricerca ha effettuato un'analisi molto ampia e dettagliata dei fattori che influenzano i risultati misti. Queste sono le migliori strategie da attuare:

Link al sito web dello studio

La credibilità del sito del vostro studio per i motori di ricerca avrà un importante impatto sulla vostra posizione, quindi è importante creare un link al vostro sito nella pagina di Google+. Alcune ricerche suggeriscono di includere dettagli geografici - città, regione, cap - nel titolo della pagina principale, per avere un posizionamento più alto.

Recensioni del vostro studio

Incoraggiate i clienti di fiducia a pubblicare una recensione sui vostri servizi nella vostra pagina di Google Places.
Cercate di avere almeno cinque recensioni per iniziare. Rendete loro le cose più semplici, inviando un link alla vostra pagina Google+ e chiedendo di pubblicare una recensione per voi. Più dettagliata sarà la recensione, maggiore sarà l'impatto che avrà sul posizionamento.

Includere i termini di ricerca più probabili nelle pagine “Description” e “About”

Per esempio, nel caso di un dentista, è importante che nel testo non ci sia solo la parola “dentista”, ma anche i nomi dei servizi più popolari: ponti, impianti…

Per finire, create un post che annunci la possibilità di prenotare online sul vostro sito, con un link diretto alla pagina del vostro sito che contiene il vostro modulo di prenotazione tuOtempO.

Conclusioni

In due settimane il vostro studio dovrebbe apparire tra le prime posizioni nella prima pagina di Google, quando gli utenti cercheranno la vostra specializzazione nella vostra città.
Per migliorare ulteriormente il posizionamento, potreste includere nella vostra pagina un video professionale del vostro studio e ricordarvi di aggiungere dei links al vostro sito in tutti i Portali (associazioni professionali, elenchi comunali…) che hanno a che fare con la vostra attività.